09 novembre 2006

Sopratutto il ceto medio, ma anche Bollani non scherza

Questo è bello perché è preparato con cura.

http://www.youtube.com/watch?v=FTtAKqIYKr4

Ma questo è ancora più bello, anche, ma diciamo pure sopratutto, se è improvvisato.





In ordine sparso: Stefano Bollani, Stefano Belisari (in arte Elio), Irene Grandi, e poi ovviamente Maurizio Crozza e Carla Signoris.
Per il chi siamo OK, per il quando chiedere a francesco.

7 commenti:

fran-tes-to ha detto...

"non lo vedi tutto in torno a noi l'italia
sta franando"!!!

è una droga, non posso smettere

grazie bolliboop, perchè per timore verso la mia principale divinità questo blog non era ancora stato bollanizzato

ma se provi tu che sei bravo, ad metter almeno uno dei due video in homepage? so che con youtube si può fare...

boliboop ha detto...

francè! Non so come hai fatto, ma hai scoperto una diversa traslitterazione di "boliboop" che è appunto, come hai scritto tu "bolliboop", in cui si possono notare le prime 4 lettere identiche (se non addirittura uguali) a quelle della nostra (ebbene sì) principale (senza che ci dia uno stipendio) divinità BLLN (tetragramma senza vocali, per rispetto).
Ah, comunque il coso là di youtube l'ho messo, piaciuto? spero che non appesantisca il carimento lì del coso, il sito.
Saluti a tutti, vado a franare...ehm ... mangiare.... vabbè che poi sotto sotto sono molto simili.

fran-tes-to ha detto...

come dice il poeta "vivere è un po' franare"

vado a fare sacrifici a BLLN (sicuro che non era la BNL?)

bello il coso, e non appesantisce il coso

boliboop ha detto...

Sul tema del franare... un gioco con due sole regole: 1) indovinare di che citazione si tratta 2) non usare nè goooogle ne altri motori di ricerca.

"Era una di quelle giornate in cui tra un minuto nevica... e c'è elettricità nell'aria... puoi quasi sentirla. Mi segui? E questa busta era lì... danzava con me, come una bambina che mi supplicasse di giocare... per 15 minuti. E' stato il giorno in cui ho capito che c'era... tutta un'intera vita, dietro ogni cosa... e un'incredibile forza benevola, che voleva sapessi che non c'era bisogno di avere paura. Mai. Vederla sul video è povera cosa, lo so. Ma mi aiuta a ricordare. Ho bisogno di ricordare. A volte c'è così tanta... bellezza... nel mondo... che non riesco ad accettarla... e il mio cuore sta per... franare."

Vittorio ha detto...

Non ho fatto uso di motori di ricerca (ma solo di alcolici e sostanze stupefacenti) e infatti può anche darsi che mi sbagli (chiaramente a causa di entrambe le motivazioni, ovvero il non uso e l'abuso). Comunque dovrebbe essere l'incipit di American beauty. E poi, mi arrogo la paternità di Bolliboop con due elle (sarà la tendenza meridionale a raddoppiare). Francesco potrà testimoniare, forse. Ue'!

fran-tes-to ha detto...

secondo me pure è american beauty, ma non l'inizio perchè la voce narrante dovrebbe essere quella del giovane vicino di casa -che filma la busta- e non quella del protagonista che invece dà inizio al film dicendo una rboa del tipo "oggi sono morto"

ari Uè!

boliboop ha detto...

Il film è quello giusto, bravi! Il momento è più o meno quello descritto da francesco. Il ragazzo, vicino di casa, mostra a Jane, la figlia del protagonista, il suo filmato della busta di plastica.
Contrariamente a quanto dice francesco, il film non inizia subito con il protagonista che dice "oggi sono morto" (in realtà dice più o meno "fra meno di un anno sarò morto"), ma inizia con un frammento del videotape che il ragazzo fa a Jane in cui lui le chiede "vuoi che uccida tuo padre per te?", e lei risponde "lo faresti?". Ma non è proprio una frana, è più uno smottamento.

"non lo vedi tutto in torno a noi
l'italia sta smottando"