11 dicembre 2007

Moratti ed il santo Graal

I turchi -così, in generale, non specificati- se la prendono con l'Inter perché è andata a giocare nella loro araba terra con la maglietta del centenario, con un enorme croce rossa su campo bianco. Il che gli ricorda un po' troppo i templari, che evidentemente non benvogliono affatto. Conseguentemente a questo affronto rivogliono indietro, i turchi, i 3 punti che l'Inter ha preso al Fenerbahce, peraltro, con ostinata insistenza teologica da crociati tutti tesi ad onorare la vera ed unica Fede ed i suoi misteri, segnando proprio 3 gol.

Riportano il tutto vari giornali italiani, fra cui la laica Gazzetta, e noi finalmente si sanno le cagioni della rinnovata fortuna calcistica di una squadra fino a poco fa' in disarmo: l'aver rinnovato antiche alleanze con settori mistici-cavallereschi noti per i loro molti contatti con forze sovrannaturali -quelle che sorreggono la chioma di Mancini il tanto che basta a fargli percepire i giocatori ma non troppo-, ordini segreti che da sempre gestiscono masse ingenti di soldi, nonché dotati di grandi capacità mistiche e taumaturgiche quali piazzare Recoba ad una qualsiasi squadra - che poi nello specifico questa sia il Torino, visti i trascorsi occultisti della città, non deve certo sorprendere.
Il patto Moratti - Templari (ecco il loro sedicente sito ufficiale) deve far parte di qualche piano complottistico sfuggito ai più, persino a Beppe Grillo ed a Roberto Giacobbo, ma questo blog, guardiano della verità nonchè della senonrealtà, sorveglierà i futuri eventi e vi terrà aggiornati.
nome alternativo per il post: In hoc signo Inter
nelle foto l'ultimo ritiro (spirituale) dell'Inter ad Appiano Gentile

3 commenti:

nullo ha detto...

third attempt:

cristo santo santissimo, non ha caricato il commento! allora, ricominciamo, anche se mi sembra ovvio che le forze dall'ombra stanno venendo alla luce:

dicevo, chi se lo sarebbe mai aspettato, l'inter su questo blog... Se Non La Realtà!

dicevo pure, per la precisione, che in realtà l'inter in turchia indossò la maglia nerazzurra proprio per rispetto della sensibilità dei turchi (d'altra parte moratti è de-sinistra)

la protesta riguarda la partita di san siro, quando l'inter indossò la maglia templare, anche se solo dopo aver chiesto ed ottenuto il permesso di uefa e fenerbache

fran-tes-to ha detto...

ma non imprecare il nostro signore, o per meglio dire suo figlio, impreca contro page e brin e blogspot tutta.

comunque hai ragione, mea culpa, la partita era quella sul suolo italico, ma ciò non toglie l'evidenza del complotto

Anonimo ha detto...

Piuttosto, che ci fa la Turchia in Champions League?

Rudi