28 gennaio 2007

Creazionisti: pazzi e...

Un paio’ di sere fa (venerdì) in tivvì si discuteva di creazionismo vs evoluzionismo; dopo la mia sana dose del dottor House mi ci sono imbattutto e credo di aver resistito pochi secondi dinanzi a questi cristiani/cattolici invasati ma non troppo, ma mi era rimasta addosso una strana sensazione... poi ritrovata chiara e tonda con voce di donna nel mio romanzo serale:
Quanto mi meraviglia che questi fedeli riescano ad essere allo stesso tempo pazzi e noiosi. Io preferisco scappare come il gatto tra le capanne e li lascio alle loro ciance fino al mezzodì”.
Per intenderci, io con Giovanna D’Arco ci sarei andato a cena, pure se sentiva le voci di Dio, la madonna o chi per loro, anzi forse proprio per questo, che magari ci scappava una discussione sulla raucedine dello Spirito Santo e relativi rimedi; insomma i pazzi ogni tanto portano qualche verità, la maggior parte delle volte proprio quella della loro pazzia. ‘Sti scienzologi cristiani, preti e giornalisti sono invece di una pedanteria soffocante, tutti impegnati a tracciare “il disegno intelligente”, a cercare coerenza (?!), a ribattere colpo su colpo (cioè, un miracolo per ogni prova) la scienza e così diventano più noiosi di una lezione di biologia di un professore incapace.

Ah, per la cronaca il romanzo è La voce del fuoco di Alan Moore (lui sì un po’ un dio della scrittura in ogni sua forma). Qui una bella recensione.

6 commenti:

nullo ha detto...

lapsus: tu con giovanna d'arco ci saresti andato a letto...

fran-tes-to ha detto...

sì, vabbè, ho scelto (una) lei proprio per sta ambivalenza (cena e...) ma il senso rimane, se vuoi puoi sostituire Savonarola a Giovannona ok?

nullo ha detto...

no, mi tengo la giovannona grazie.

fran-tes-to ha detto...

buongustaio!

Anonimo ha detto...

Solo da uno (stronzo) come Ferrara certi pazzi hanno credito. Non sapevo tenessi un blog. Come vanno le cose? Che combini?
Francesco
www.myspace.com/franz80

Vittorio ha detto...

Davvero molto bella la recensione (per non parlare della vignetta).