24 settembre 2007

Maniaci Lessicali

Nella frenetica internet quotidiana uno dei siti su cui capito spesso è etimo.it, in cui è riportato non ancora integralmente lo splendido vocabolario etimologico di Ottorino Pianigiani, che già dall'inconsueto nome del suo autore rivela l'età dell'opera che è da poco centenaria. Anche il linguaggio delle varie voci è gustosamente retrò più che antico, bonariamente saggio più che vecchio, con spruzzate di dotti toscanismi quanto di positivismo di una volta. Inoltre i lemmi non sono stati trascritti, ma scannerizzati, ed il gusto cresce.

Nelle mie frequentazioni non mi ero però mai accorto che c'è una classifica delle parole più ricercate, ed ovviamente fra le prime 30 o giù di lì più di una decina sono a sfondo sessuale, per intenderci: cazzo (#1), fica (#4), fregna (#6), clitoride, orchite (!), onanismo (la rete si riconosce), culo e così via. Per rispetto ratzingerista aggiungo che compaiono anche amore e matrimonio. A parte l'evidente aspetto di mania (dal greco ed a sua volta dal sanscrito MANYU, turbamento, da cui deriva la parola stessa 'mente', quindi non preoccupiamoci troppo) sessuale, i vari termini sono molto interessanti, devo dire che tranne un paio non li avevo mai cercati, ed ora ho così scoperto ad esempio che la parola cazzo deriva da una contrazione di capezzo dal latino CAPITIUM formato da CAPUT il capo (cfr. capezzolo, il cabeza spagnolo, o cazzotto che deriva da capezzotto), qualcosa di simile a «piccolo capo, nel senso di manico, a cui rassomiglia l'arnese di cui parlasi» come chiosa il grande Ottorino. Insomma mi sa che l'espressione testa di cazzo è un po' pleonastica.

Inoltre ho scoperto il modo di dire, usato anche dall'esimio Dante Alighieri, "fare le fiche", che indicherebbe il gesto di porre il pollice fra indice e medio, atto di spregio diffuso pare dagli etruschi fino ai greci, il tutto debbo dire riportato anche da Wikipedia (già che c'ero ho controllato).

Nella graduatoria compaiono anche etimologia (mi ero sentito molto fico quando avevo fatto questa meta ricerca, e poi ho scoperto che un altro paio di migliaia di persone hanno avuto la stessa idea), e berlusco, che viene da bis-luscus, due volte losco, ma questa la sapevo già, ho sentito anche che compare e trova conferma in un racconto di Gadda come cognome di un ricco industriale lombardo, oltre che nella realtà evidentemente.

2 commenti:

boliboop ha detto...

la tua metaricerca mi piace.

il resto sono solo un cumulo di volgarità, cazzo!

fran-tes-to ha detto...

minchia se hai ragione