13 aprile 2008

voto sinistro

«Chiunque vincerà io perderò»
Gattostanco via Phonk.

E' la terza volta che voto alle politiche, e per la prima volta so che comunque vada al massimo si limitano i danni (intendiamoci, il danno Berlusconi sarebbe catastrofico, quindi mi disgiungo al Senato qui nel Lazio), e che la vittoria non è nel novero delle possibilità logiche (voto Sinistra Arcobaleno, tappi nel naso e pure nelle orecchie). Insomma, dopo due elezioni soffuse di timide speranze unitarie ed uliviste, oggi, nell'urna, in onore alle vecchie tradizioni, proverò finalmente che vuol dire essere di sinistra in questo paese

E pensare che, come potete leggere qui sotto, per i Romani "sinistro" aveva un'accezione positiva, augurale, mentre dai dannati Greci in poi è nata quest'aura catastrofica, infelice, di sciagura annunciata (credo fosse Foucalt che invitava le varie sinistre, quella italiana in particolare, a trovare un'altra parola per se stesse di modo da dissociarsi dall'aggettivo sinistro)

4 commenti:

lolacorre ha detto...

Io voterò per il PD e a chi dice che non c'è differenza tra Veltroni e Berlusconi e intende votare la Sinistra Arcobaleno vorrei ricordare un fatto. Nel 2000 negli USA Gore fu sconfitto per una manciata di voti. In particolare, nel decisivo stato della Florida Bush vinse con un margine "ufficiale" di 537 voti (0.01%), un numero molto più piccolo dei 97.488 voti raccolti da Nader. Sappiamo come è andata e a voi tutti chiedo se oggi sia possibile affermare con serenità che, se avesse vinto Gore, la storia sarebbe davvero stata la stessa. Buon voto a tutti

fran-tes-to ha detto...

ahimè anch'io ho fatto il tuo ragionamento, ma solo per il senato, in cui ho votato PD, e non per la camera, dove pare che il discorso sia chiuso da parecchio ed il Pdl abbia un enorme vantaggio.

Andrea ha detto...

Il discorso non e' chiuso fino alle 15. Berlusconi dice di essere in vantaggio proprio per questo. Ma se fosse veramente una partita chiusa, perche' si sarebbe scagliato fino all'ultimo minuto contro UDC e Destra che gli tolgono voti? La realta' e' che tutto e' possibile. Certo, la scarsa affluenza non promette bene, ma secondo me ne risente molto la Sinistra Arcobaleno.
Ragazzi, votiamo PD alla Camera ed al Senato!!

Via Rigattieri ha detto...

Bravi, bello il confronto. Noi seguiamo lo spoglio e commentiamo on line su http://viarigattieri.blogspot.com/2008/04/elezioni-2008.html

ELEZIONI 2008 - IL VOTO, IL VETO, IL VUOTO